Apple, Facebook, Instragram e il tempo sprecato sui social

Apple, Facebook, Instragram e il tempo sprecato sui social

“Passiamo troppo tempo sull’iPhone”. L’allarme non è stato lanciato da uno dei tanti genitori preoccupati per i propri figli. L’allarme è stato lanciato da Tim Cook, CEO di Apple (l’azienda degli iPhone). Apparentemente un controsenso perché il signor Cook ha tutto l’interesse di tenerci incollati il più possibile al suo prodotto.

Apparentemente perché il CEO di Apple ha ben chiara la curva dell’amore che il singolo utente prova per il proprio strumento di piacere o lavoro. Più passi il tempo con la tal appendice, meno ne vorrai passare in futuro.

Della stessa idea sono i responsabili di Facebook e Instagram che inizieranno a indicare al proprio utente il tempo che passa sul determinato social. Questa azione avrà, inevitabilmente, delle conseguenze.

I contenuti e le app che risulteranno essere più performanti inizieranno ad essere quelli che si possono consumare il più velocemente possibile affinché l’utente, conscio ormai dei suoi momenti di cazzeggio, non abbia l’impressione di perdere del tempo prezioso.

Apple, Facebook e Instagram prima di essere dei brand sono l’estensione di un gruppo di persone che usando un buon e-commerce (Amazon è pronta per consegnare anche i medicinali) han capito che il tempo, sui social, è il vero oro.

SOCIALMEDIA.it